Buon compleanno Betty, prima dark lady del cinema noir

Ho scritto questo articolo in onore dell’unica e sola Lauren Bacall, una delle mie muse di più lunga data, la dark lady più bella che la golden age ci abbia mai donato. Oggi compirebbe 93 anni. 🌹

21st Century Cinephiles

Sta tutto in quella battuta verso la metà del film.

“Sai fischiare, vero Steve?”

721200241e084f148767396912b59c4f Una giovanissima e sorridente Lauren Bacall | PH. LIFE archives

È il 1943 e Betty Joan Perske Bacal ha solo 19 anni, come una ragazzina di quinta superiore. Bella, certo, ma alta rispetto alla media, con spalle troppo larghe e seno troppo minuto per fare successo davvero. E poi, ebrea polacca. Abbandonato il sogno di divenire una ballerina di successo ed intrapreso un corso di studi cinematografici a New York (con tanto di esibizioni a Broadway) viene notata e si ritrova catapultata sulla copertina di Harper Bazaar in abiti da crocerossina, in occasione di un omaggio al servizio medico statunitense durante la guerra.

harpers Betty Jean Perske per la prima volta sotto gli occhi di tutti: era una semi-sconosciuta quando finì in copertina ad Harper Bazaar, marzo 1943.

Il fato vuole che quella rivista finisca nelle mani di “Slim”, al tempo…

View original post 1,047 more words

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: