Rocco e i suoi fratelli – una tragedia verista sulla lacerazione

21st Century Cinephiles

Oggi è il compleanno di Alain Delon -non solo uno degli uomini più belli che abbiano mai messo piede sulla faccia della terra, ma anche e soprattutto uno degli attori più talentuosi del panorama novecentesco – ed io voglio omaggiarlo così, raccontandovi il ruolo che l’ha scolpito per sempre nel mio cuore, nonché uno dei film più famosi e indelebili della storia.

unnamed Alain Delon in “Rocco e i suoi fratelli” (1960)

È il 1960, momento d’oro dell’arte, che apre un decennio più che florido per la settima arte in Italia: nello stesso anno infatti escono i tre film chiave della storia del cinema italiano (e non solo), realizzati dai tre registi più famosi, destinati ad inaugurare una felicissima stagione. Non a caso, probabilmente, tutti trattano -seppur in modo differente- il tema del viaggio.

Il primo è La Dolce Vita di Federico Fellini, ritratto dei vagabondaggi notturni di Marcello (Mastroianni, già…

View original post 1.156 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...