The Place – La nostra recensione 

21st Century Cinephiles

Il regista Paolo Genovese e Valerio Mastandrea sul set

Cosa sei disposto a fare per ottenere ciò che vuoi?”. È intorno a questo quesito che si sviluppa The Place, all’Uomo che offre delle possibilità per concretizzare queste volontà e naturalmente al Luogo (anche lui personaggio) in cui avvengono gli incontri. La potenza di questo film sta nella vicinanza chi i temi trattati hanno con ognuno di noi. The Place è quella pellicola che ti scuote, ti rende ancor più consapevole del mondo in cui viviamo ed esci dalla sala con un tornado di pensieri a cui non riesci a dare ordine. Sei scosso e sopraffatto, tuttavia non puoi fare a meno di riflettere.

È difficile trovare le parole giuste per recensire “The Place” senza incappare in spoiler. Si potrebbe definire un dramma collettivo, un dramma di gruppo, alle prese con le difficoltà della vita nel presente.

Ma più…

View original post 492 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...