Wonder Wheel (2017) – la recensione

21st Century Cinephiles

Wonder Wheel, la ruota delle meraviglie, è la giostra più maestosa e attraente della località balneare di Coney Island, località balneare che funge da palcoscenico a quest’ultima tragicommedia newyorkese di Woody Allen.

9102250_orig-640x480 La ruota delle meraviglie, attorno alla quale si svolgono molte delle vicende del film.

Una commedia tragica (sempre ispirata alla commedia all’italiana, s’intende) che si avvicina sempre più alla tragedia greca -filone prediletto dal regista assieme alla commedia all’italiana (a sua volta aleggiante anche in quest’ultima opera)-, ormai immancabile nelle sue trame, in particolare modo da Match Point in poi.

Protagonista di questa storia è Ginny (una Kate Winslet in uno dei suoi più splendidi slanci), ex attrice alcolizzata, ora assuefatta ad una vita di rinunce ed accettazioni passive della quotidianità trascorsa con un marito burbero (Jim Belushi) ed un piccolo figlio piromane.

Quando nella vita di questa famiglia sgangherata (non si risparmiano le classiche, immancabili…

View original post 447 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...