Call Me by Your Name: La Recensione in Anteprima

21st Century Cinephiles

Amor‚ ch’a nullo amato amar perdona.Intenso ed entusiasmante, Call Me by Your Name narra la sofferta educazione sentimentale – con annessa maturazione sessuale – di Elio, sofisticato adolescente, innamoratosi perdutamente del disinvolto e statuario Oliver durante una calda estate italiana che cambia per sempre le loro vite.

Presentato al Sundance Film Festival lo scorso 22 Gennaio, Call Me by Your Name (adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo pubblicato da André Aciman dieci anni or sono) è stato accolto da una pioggia di applausi che lasciava preannunciare un successo che, a poche settimane dalla comunicazione delle nomination per gli Oscar, pare francamente inarrestabile. Acclamata dalla critica e ampiamente apprezzata dal pubblico, la tanto attesa pellicola del siciliano Luca Guadagnino – che ne ha firmato anche la sceneggiatura, scritta a sei mani con James Ivory e Walter Fasano – ha fatto parlare di sé per mesi prima della propria uscita. Non risulta affatto…

View original post 1.060 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...