Caro Truffaut | una dichiarazione d’amore

21st Century Cinephiles

truffautCaro François,

ricordo bene il nostro primo incontro: accompagnavo mio padre alla tua tomba a Montmartre, ormai quasi sei anni fa, circondati da una folla di visitatori. Lui si commosse, io pure, ma non lo diedi a vedere: c’era troppa gente intorno a noi, e troppa pioggia per leggere il tuo nome bagnato dalle intemperie primaverili e coperto da quella rosa rossa che immagino essere ancora lì.

domicile_conjugal_1-b5b90 La più memorabile scena di “Domicile Conjugal” (“Non drammatizziamo, è solo questione di corna”), 1970.

Questa lunga storia d’amore comincia proprio così, da mio padre, Mirko, che amò la tua poesia più di qualunque altra persona abbia mai conosciuto e mi trasmise questo attaccamento a te quasi fossi un padre, un amante, un amico, un uomo della mia vita.

Avevo forse appena dieci anni quando papà mi fece vedere quello che sarebbe diventato il mio film preferito tra i tuoi, Les deux anglaises…

View original post 665 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...