Silvana Mangano, dalla risaia all’eternità

21st Century Cinephiles

Mangano_decameron_d0

Silvana Mangano è la Madonna ne Il Decameron di Pasolini

“È come se ci fossero due donne in me: una è quella che tu ami, l’altra… non posso dirlo.”

Silvana Mangano è una figura mitologica.

193901479-0fb250a2-dc72-437f-a1e9-c7aff99b4188 La bellezza alternativa e raffinata di Silvana Mangano sul set di Jovanka  e le altre (1960)

Bella di una bellezza fiera e raffinata, ora giunonica ora spigolosa, ora raggiante ora oscura. Nella sua vita e nel mito si rincorrono due immagini di segno opposto, due donne, due Mangano: da una parte la bomba sexy, dall’altra il cigno elegante, da una parte la mondina Silvana, dall’altra la madre dell’efebo Tadzio, da una parte la risaia del secondo dopoguerra, dall’altra il lusso del Lido, da una parte Riso Amaro del ciociaro sciupafemmine De Santis, dall’altra Morte a Venezia del quasi misogino milanese Visconti. Una donna in due: un po’ il carnale oggetto del desiderio, un po’ la…

View original post 1.210 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...